Circular Design Metrics

Milano, 6 maggio 2021: DS Smith annuncia oggi un altro passo in avanti nel suo impegno verso un'economia più circolare. Il leader mondiale del packaging ha lanciato la Circular Design Metrics, una soluzione che permette ai clienti di valutare la circolarità dei loro imballaggi.

L'iniziativa, pioniera nel settore, fornisce una visione unica di come le scelte di imballaggio delle aziende possono ridurre il loro impatto sull'ambiente. Attraverso un processo di design collaborativo, i clienti saranno in grado di confrontare le prestazioni ambientali di diverse soluzioni per creare imballaggi più circolari.

Paolo Marini, Managing Director di DS Smith Packaging Italia, ha commentato: "Non è mai stato così importante per le aziende gestire il loro impatto sull'ambiente. Vogliamo mostrare ai marchi la bellezza dell'economia circolare e permettere loro di capire in maniera esplicita cosa comportano diverse scelte di imballaggio. La Circular Design Metrics rappresenta un importante cambio di rotta in questo senso. Siamo entusiasti di poter mettere a disposizione delle aziende grandi e piccole la nostra esperienza per poter diventare “circular ready".

Il Circular Design Metrics è uno strumento innovativo che permette di vedere e confrontare le prestazioni di un imballaggio attraverso una serie di indicatori, come la riciclabilità, la presenza di materia rinnovabile e l'ottimizzazione della catena di fornitura. La soluzione prevede otto diversi indicatori che forniscono una chiara indicazione delle prestazioni della circolarità e aiutano a identificare le aree con potenziale di miglioramento. Lo strumento è il primo del suo genere per i marchi che vogliono guidare le prestazioni di sostenibilità attraverso il loro packaging.

 

DS Smith ha lanciato i Principi di Design Circolare per il packaging in collaborazione con la Ellen MacArthur Foundation nel 2020. I principi sono stati sviluppati per aiutare le aziende a progettare imballaggi per un corretto smaltimento dei rifiuti, favorendo il riciclo dei materiali e rigenerando i sistemi naturali. Ora l'azienda ha formato i suoi 700 designer di imballaggi per applicare questi principi nella progettazione degli imballaggi. Con l'aggiunta della nuova Circular Design Metrics sarà possibile valutare l'impatto di ogni decisione di design e aiutare i clienti a creare le soluzioni di packaging più circolari. DS Smith integrerà le nuove metriche nel processo di progettazione degli imballaggi con i clienti nei prossimi mesi.

Joe Iles, Circular Design Lead della Fondazione Ellen MacArthur, ha commentato: "La fase di progettazione ha un'enorme influenza sul modo in cui i beni, compresi gli imballaggi, sono prodotti, utilizzati e smaltiti a fine vita. Il Circular Design Metrics di DS Smith è una pietra miliare per aiutare a guidare il cambiamento verso un'economia circolare. Come partner strategico, DS Smith ha la capacità di far accadere il cambiamento più velocemente mobilitando la sua grande comunità e influenzando le decisioni dei suoi clienti, molti dei quali sono marchi globali. E per di più, l'azienda ispirerà anche molte altre imprese e designer in tutto il mondo".

L'annuncio di oggi si basa sul continuo impegno dell'azienda a mettere la sostenibilità al primo posto, continuando a sviluppare soluzioni di imballaggio innovative che garantiscono il 100% di riciclabilità o riutilizzo, offrendo un’alternativa alla plastica convenzionale.