Banner for main page.jpg

La nostra nuova strategia di sostenibilità ‘Per il Presente e per il Futuro'

DS Smith rafforza l'impegno per l'economia circolare con un'ambiziosa strategia di sostenibilità a due fasi

Mercoledì 29 settembre 2020 abbiamo lanciato la nostra nuova vision e strategia di sostenibilità, Per il Presente e per il Futuro, che delinea impegni e obiettivi ambiziosi per il prossimo decennio.

Attraverso il nostro approccio innovativo Per il Presente e per il Futuro’ a due fasi, continueremo a concentrarci sulla transizione verso un'economia circolare collaborando con clienti, comunità, governi e opinion leader per favorire il riciclo e rigenerare i sistemi naturali. Continueremo anche a concentrarci sulla riduzione di CO₂, proteggendo la biodiversità e riducendo il consumo di acqua.

Miles Roberts, CEO di DS Smith, ha commentato: “E’ fondamentale che la nostra spinta a ridefinire il packaging continui a porre la circolarità al centro del nostro business, in quanto fornitori di soluzioni che rispondono alle nuove esigenze di un mondo in continua evoluzione. La nuova strategia ci consente di andare oltre il nostro solido modello di business circolare, permettendoci di fornire più soluzioni sostenibili ai nostri clienti e alla società in generale, sostituendo la plastica, abbattendo le emissioni di CO dalla nostra supply chain e fornendo soluzioni di riciclo alternative".

La strategia definisce quattro pilastri fondamentali, insieme a un impegno costante per ridurre le emissioni di CO₂ del 30% rispetto al 2015 e ad una tutela delle foreste e della biodiversità in cui operiamo. Le aree chiave della strategia guideranno la crescita sostenibile di DS Smith attraverso i nostri ambiziosi obiettivi:

  • Chiusura del ciclo attraverso una migliore progettazione – Entro il 2023, produrremo imballaggi riciclabili o riutilizzabili al 100% e, entro il 2030  tutti gli imballaggi che produrremo saranno riciclabili o riutilizzabili
  • Proteggere le risorse naturali sfruttando ogni fibra – Entro il 2025, ottimizzeremo l'uso della fibra per le singole catene di approvvigionamento nel 100% delle nostre nuove soluzioni di imballaggio ed entro il 2030 miriamo a ottimizzare ogni fibra per tutte le catene di approvvigionamento
  • Ridurre rifiuti e inquinamento attraverso soluzioni circolari – Entro il 2025 elimineremo 1 miliardo di pezzi di plastica dagli scaffali dei supermercati, toglieremo 250.000 camion dalla strada e lavoreremo con i partner per trovare soluzioni per gli imballaggi difficili da riciclare. Nel frattempo, entro il 2030 miriamo a utilizzare gli imballaggi e il riciclo per rendere possibile l'economia circolare, sostituendo plastica, riducendo le emissioni di carbonio dei clienti ed eliminando i rifiuti di imballaggio dei consumatori
  • Offrire strumenti alle persone per condurre la transizione verso un'economia circolare – Entro il 2025 coinvolgeremo il 100% del nostro personale nell'economia circolare, ed entro il 2030 coinvolgeremo 5 milioni di persone nell’adozione di stili di vita adeguati.

Wouter van Tol, Head of Sustainability, Community and Government Affairs, ha commentato: “Per il Presente e Per il Futuro’ posiziona DS Smith in prima linea nel settore del packaging e definisce una chiara tabella di marcia per affrontare le sfide immediate, lavorando allo stesso tempo per soddisfare le esigenze della prossima generazione, creando soluzioni in linea con i principi dell'economia circolare. Adottando un approccio di sistema completo, abbiamo un'enorme opportunità di compiere progressi significativi rispetto alle nostre responsabilità ambientali, sociali e di governance.”

A seguito di progressi misurabili rispetto ai nove obiettivi di sostenibilità a lungo termine, la Strategia di sostenibilità ‘Per il Presente e Per il Futuro’  è stata introdotta come parte di una visione e di una revisione strategica per raggiungere il titolo di fornitore leader di imballaggi sostenibili. L'anno scorso, abbaimo raggiunto una serie di traguardi di sostenibilità, tra cui una riduzione dell'11% delle emissioni nel 2019 rispetto al 2015 su base omogenea e il 100% di coinvolgimento nei programmi della comunità in tutto il suo sito che impiega più di 50 persone.