La ricerca dell'equilibrio nel Riciclo

La ricerca dell'equilibrio nel Riciclo

Il report esamina diversi settori industriali per illustrare come le aziende possono raggiungere un alto livello di qualità nelle loro attività di riciclo seguendo i principi della gerarchia dei rifiuti.

La situazione economica attuale presenta una crescente domanda per materiali della giusta qualità e fornisce un’ottima opportunità per quelle aziende che fanno della qualità nelle attività di riciclo uno dei loro obiettivi. Il tasso di crescita attesa della sola domanda di carta da macero è fissato al 2,5% all’anno, portando quindi l’industria del riciclo a trattare 346 milioni di tonnellate entro il 2029.

La domanda per grandi volumi di materiali da riciclo non dovrebbe però crescere a discapito della qualità.

L’adozione di un modello circolare fa sì che i rifiuti siano considerati una risorsa, favorendo così una maggiore attenzione alla qualità del riciclo e dunque un maggior ricavo. In quanto principali fornitori di servizi di riciclo in Europa, sosteniamo l’importanza di un approccio qualitativo al riciclo da parte di ogni azienda attraverso un modello ispirato dai principi dell’economia circolare.

Cosa troverai all’interno del report “La ricerca dell’equilibrio nel Riciclo”?

  • Un approccio strategico alla gerarchia dei rifiuti che ti aiuterà a raggiungere l’obiettivo zero rifiuti, eliminando costi superflui e massimizzando il valore dei rifiuti;
  • Il case study su IKEA che ti mostrerà come le aspirazioni zero rifiuti dell’azienda stiano diventando positive anche dal punto di vista economico;
  • Il punto di vista delle cartiere che ti spiegherà perché la qualità delle materie prime è fondamentale per i loro processi di produzione;
  • Una panoramica sulla legislazione in ambito rifiuti nell’Unione Europea e sulle sfide da affrontare nel futuro.

Compila il modulo per scaricare la nostra guida