title - simply the best.png

Simply the best - imparare dalle migliori imprese globali

Cosa accomuna Apple e Mercedes-Benz? Non sono solo marchi riconosciuti a livello internazionale che suscitano entusiasmo e passione negli ammiratori, ma anche giganti nei rispettivi settori, datori di lavoro innovativi che sfidano le aspettative dell'industria in ogni momento. Allora cosa possono imparare altre aziende da questi colossi globali e in che modo possono mettere in pratica i loro insegnamenti per diventare leader nei rispettivi settori?

Non accontentarsi della mediocrità

Una caratteristica chiave di tutte le aziende più importanti è che non riposano mai sugli allori. Non si accontentano mai della situazione attuale ma vogliono migliorare costantemente ogni processo e ogni fase della loro attività. Cercano continuamente di spingersi oltre e di trovare modi più efficaci di fare le cose, sfidando il proprio modo di servire i clienti. Non si accontentano della mediocrità: vogliono l'eccellenza.

Un esempio di questo è la linea dei prodotti Apple. In effetti Apple non ha inventato nuovi prodotti. I tre principali prodotti lanciati nell'ultimo decennio (iPod, iPhone e iPad) sono solo versioni aggiornate di prodotti già esistenti ma che non sfruttavano al massimo il proprio potenziale. Ciò in cui Apple riesce brillantemente e meglio di chiunque altro è l'innovazione del design, coniugando una potente tecnologia ai più eleganti elementi progettuali. Apple non è sempre la prima a fare le cose ma si è fatta conoscere per farle meglio degli altri.

Analogamente, Mercedes-Benz, una delle case automobilistiche più famose al mondo, è completamente dedita all'eccellenza. Lo slogan "the best or nothing" ("il meglio o niente") è stato ideato dal fondatore dell'azienda, Gottlieb Daimler, e sintetizza con chiarezza l'essenza dell'azienda negli ultimi 120 anni. Joachim Schmidt, vicepresidente vendite e marketing di Mercedes-Benz, spiega: "I nostri clienti non si aspettano niente di meno della supremazia tecnologica assoluta. Per noi, questo significa che dobbiamo garantire il meglio in ogni settore, non importa se ricerca e sviluppo, produzione, vendite, assistenza e post-vendita o acquisti."

Un elemento esclusivo della gamma AMG (la divisione high performance di Mercedes-Benz) è che i motori sono fabbricati a mano secondo la filosofia "una mano, un motore". Per esprimere questo principio, ogni fabbricante AMG applica sui motori che ha realizzato una targa con la propria firma. Nel mondo esistono non più di 50 ingegneri AMG. Oltre a garantire una realizzazione meticolosa, Mercedes-Benz mira a un'innovazione costante e a "fare la storia", inanellando una serie di primati in fatto di sicurezza, prestazioni e comfort del conducente. Per esempio, è stata la prima a sottoporre le proprie vetture a rigorosi crash test e a introdurre l'Antilock Braking System (ABS) che aiuta il conducente a mantenere il controllo dello sterzo anche in caso di frenate brusche. Secondo un altro dei fondatori originari, "l'amore per l'invenzione non muore mai".

Un approccio ardito al problem solving

Inoltre, tutte le società più importanti si dedicano con impegno al problem solving e desiderano individuare e risolvere le problematiche che influenzano i loro clienti, anche quando ciò significa ammettere che l'offerta corrente è migliorabile. È un atteggiamento che richiede coraggio, ma è così che ci si fa notare.

Noi di DS Smith desideriamo raggiungere i vertici nel nostro settore in maniera analoga. Il nostro impegno è mirato a creare sempre la scatola perfetta minimizzando le variazioni dei nostri processi, per garantire prodotti di grande omogeneità qualitativa. Conosciamo bene l'impatto dei nostri prodotti sull'efficienza produttiva dei nostri clienti e il ruolo fondamentale del packaging nella loro catena di fornitura. Abbiamo introdotto PACE, una piattaforma operativa che mira al pieno controllo del processo produttivo di cartone e pacchi. Questo ci consente di migliorare le prestazioni dei nostri imballaggi minimizzando l'utilizzo di fibre e materiali. PACE è una componente integrata di tutto quello che facciamo e ci aiuta a fare in modo che gli imballaggi per i nostri clienti soddisfino sempre con la massima precisione le loro esigenze specifiche. Esigiamo dai nostri fornitori carta sempre di alta qualità, ed abbiamo stabilito specifiche globali in termini di prestazioni ancora più rigide degli standard del mercato per questi materiali. Siamo gli unici a poter misurare in tempo reale le prestazioni dei nostri prodotti in ogni fase di produzione, per poter garantire ai nostri clienti il rispetto delle loro necessità specifiche. Questa capacità è stata sviluppata nel corso di diversi anni ed ha richiesto notevoli investimenti in tecnologie brevettate, raccolta dati e addestramento del personale. Per DS Smith, la piattaforma PACE è una questione di cultura aziendale, incorporata nella nostra attività: appartiene alla nostra gente per garantire una qualità costante.

Fatti, non parole

Essere disposti a investire in nuova tecnologia pur sapendo che è destinata a una rapida obsolescenza, è un segno di leadership. Le società dominanti investono in progetti anche quando sanno che potrebbero non funzionare o che la concorrenza potrebbe trarre vantaggio dall'innovazione. Non hanno paura di provare, anche a rischio di sbagliare.

La passione, l'eccellenza e lo spirito di aziende come Apple, Google e Mercedes possono essere tramandati e sono importanti per qualsiasi azienda in qualsiasi settore. Adottare la loro mentalità può mettere in grado di compiere meraviglie per i propri clienti, superando gli ostacoli del settore e introducendo nuovi standard. E chissà, forse un giorno scriveremo articoli su come voi stessi avete trasformato il settore in cui operate.